Video-pillole. La peste di Manzoni e il contagio di oggi

Mercoledì 1 aprile 2020 alle ore 18 il letterato Pietro Gibellini ha parlato sul tema: “La peste di Manzoni e il contagio di oggi”, all’interno del ciclo di video-pilloleInterrogativi e sfide ai tempi del coronavirus“. L’intervento è stato pubblicato sulla pagina Facebook della CCDC e sul sito www.ccdc.it.

Pietro Gibellini già docente di Letteratura italiana all’Università de l’Aquila (1987), a Trieste (1990) e a Venezia, presso “Ca’ Foscari” (1996). Ha offerto contributi dal Medioevo al Novecento, studiando in particolare l’età moderna: Belli, la poesia dialettale dell’Otto e del Novecento, la “linea lombarda” da Parini a Gadda, Manzoni, D’Annunzio, la critica delle varianti. Presiede il comitato scientifico per l’Edizione Nazionale dell’opera di D’Annunzio, ed è membro di quelli per Parini, Belli, Fogazzaro.

Che cosa sta accadendo? Che cosa ci sta succedendo? Quale ne è, se c’è, il senso ultimo e la direzione profonda? Che cosa possiamo apprendere dagli avvenimenti di queste ultime, terribili settimane? Come si devono ripensare la politica, non solo a livello statuale, e l’economia globale di fronte alla crisi in atto? Che cosa possono dire in proposito la cultura e la sua sorgente spirituale di fronte alle nostre sperimentate fragilità e a tutte le strategie messe in campo per fronteggiarle?

A partire dall’inedito contesto attuale che interpella criticamente le nostre coscienze e che ci pone dinnanzi a nuovi interrogativi e a sfide sconosciute, proponiamo alcuni brevi ma significativi contributi – offerti da validi esponenti del mondo della teologia, della filosofia, della letteratura, della psicologia e dell’economia – che ci aiutano a comprendere meglio i tempi che stiamo vivendo e i possibili scenari futuri che ci attendono.