Testi di Matteo Perrini

30 dicembre 2009

Morale e politica

La filosofia politica ha il suo motivo dominante nel modo di impostare il rapporto di distinzione, di connessione e, a diversi 1ivelli, di interdipendenza tra morale e politica. Il punto di partenza è semplice: per divergenti che siano i fini contingenti delle diverse e opposte forze politiche in campo e […]
30 dicembre 2009

Metafisica, vita morale e sociologismo

Il grande sviluppo della sociologia ha dilatato la sua influenza a tal punto da surrogare la ricerca e la metodologia filosofiche, degenerando così in sociologismo. Il sociologismo non è la corretta sociologia, ma un atteggiamento intellettuale e spirituale comune ad alcune sociologie di moda. Il sociologismo esaspera l’influenza della società […]
30 dicembre 2009

"Meditazioni critiche" su problemi ed aporie del pensiero contemporaneo

La saggistica brillante, di stile giornalistico, sovrabbonda oggi persino in filosofia. Si abusa della apparente facilità del saggio, in cui assai spesso il gusto del paradosso fa sfuggire la complessità dei problemi e maschera la precarietà di certe soluzioni. Il saggio propriamente filosofico, invece, trae tutto il suo vigore dallo […]
30 dicembre 2009

L’utilitarismo come visione della vita e i suoi maestri

I Se qualcuno mi chiedesse qual è la concezione della vita oggi dominante, non esiterei a rispondere: l’utilitarismo. Di esso si danno due versioni: una volgare, di basso profilo, su cui non spenderò neppure una parola; l’altra, invece, è una vera e propria morale, un sistema che si è andato […]
30 dicembre 2009

L’indispensabile filosofia

Nella “Bibliothèque Européenne” della Dèsclee de Brouwer quasi tutti gli scritti di Jean Guitton sono raccolti in cinque splendidi volumi: “Ritratti, Critica religiosa”, “Saggezza”, “Filosofia”, “Giornale della mia vita”. In realtà tutti i cinque volumi di una produzione intensa e originale come quella del decano della filosofia francese – sia […]
30 dicembre 2009

L’esistenzialismo da Kierkegaard ad oggi

“Un bubbone che molti spiriti decadenti ammirano e altri, dal più al meno inesperto, si argomentano di curare con mezzi variamente impropri e mal diretti”. Era questa la definizione dell’esistenzialismo che Benedetto Croce dava nei suoi “Discorsi di varia filosofia”, pubblicati nel 1945. Ed era definizione che nasceva a un […]
30 dicembre 2009

La morale, la politica e la natura agnostica dell’uomo

L’immanente «eticità» della politica. Uno dei segni del nostro tempo, ed un segno positivo, è che, si voglia esplicitamente o no, al centro di ogni giudizio politico, pur con tutto il rilievo che opportunamente si tende a dare all’indagine conoscitiva sui molteplici e complessi dati di fatto di una situazione […]
30 dicembre 2009

In Dio non c’è violenza

Platone aveva ben visto che, se si cade nella trappola dell’antropomorfismo, nessuna affermazione blasfema è esclusa, neppure quella di un “dio-vampiro”, secondo la quale l’Essere, che pure è pensato come l’Assoluto, sussisterebbe solo nell’atto di svuotare della loro stessa sostanza tutti gli altri esseri. Byron, in fondo, esprime proprio quella […]
30 dicembre 2009

Il valore della ricerca in Petruzzellis

Il 30 ottobre del 1988 si spegneva a Roma uno dei maggiori filosofi italiani del Novecento, Nicola Petruzzellis. Di lui – pensatore di complessa e multiforme articolazione teoretica, in cui confluiscono il gusto del classico, la consapevolezza dell’eredità culturale del Cristianesimo e un’eccezionale padronanza delle filosofie dell’Ottocento e del Novecento […]