Testi di Matteo Perrini

23 dicembre 2009

"Critone", il dialogo tra volontà di vivere e coscienza

Uno dei dialoghi più brevi di Platone, il “Critone”, è anche uno di quelli la cui semplicità è solo apparente. Torniamo, quindi, a riprenderlo in mano, per evidenziarne la trama logica sottesa al procedere confidenziale della conversazione tra i due amici d’infanzia, Socrate e Critone. Il “Critone” non sviluppa motivi […]
23 dicembre 2009

"Apologia", breviario degli spiriti liberi

Chi vuol incontrare Socrate deve leggere e rileggere la breve opera prima di Platone, “Apologia di Socrate”. Quello scritto, con cui Platone esordisce due o tre anni dopo la tragedia, e dunque nel 397-96 a. C., non solo inaugura un tema che sarà molto sfruttato dai contemporanei e dai posteri, […]
23 dicembre 2009

Platone e Bergson esploratori dell’anima

Bergson nel penultimo capitolo delle “Due fonti della morale e della religione” riassume le conclusioni sul problema della sopravvivenza umana, e soprattutto il metodo mediante il quale vi perviene. Sul problema del metodo si contrappone con vigore a Platone. «Con Platone si può stabilire a priori – scrive Bergson – […]
23 dicembre 2009

“Materia e memoria” di Bergson

Nel 1896 Bergson pubblica “Materia e memoria”, che reca il sottotitolo “Saggio sulla relazione tra il corpo e lo spirito”. È un’opera ricca di contenuto e rivoluzionaria nel metodo, anche se non è divenuta mai popolare. “Questo libro – scrive Bergson nella prefazione alla settima ristampa – afferma la realtà […]
23 dicembre 2009

"L’Energia spirituale" di Bergson

I risultati a cui si era pervenuti in “Materia e memoria” – la seconda grande opera di Bergson pubblicata nel 1986 – furono rivisitati e sviluppati da Bergson nell’arco di oltre un ventennio, attraverso saggi e conferenze. Quei testi furono raccolti dal loro autore nel 1919, all’indomani del grande conflitto, […]
23 dicembre 2009

Dalla protesta è nata la nuova filosofia

Non c’è grande pensiero che non sembri creare un mondo nuovo e che non conferisca una potenza evocatrice a termini che designano un’esperienza, su cui prima non s’era riflettuto abbastanza, dilatandone infinitamente il significato. La filosofia nasce sempre da un atto di meraviglia, come ben videro Platone e Aristotele, ma […]
21 dicembre 2009

Bergson: c’è una vita oltre la morte?

Bergson rivisitò e sviluppò, nell’arco di oltre un ventennio, i risultati cui si era pervenuto in “Materia e memoria” attraverso saggi e conferenze. Quei testi furono raccolti dal loro autore nel 1919, all’indomani del grande conflitto mondiale, nel volume “L’energia spirituale”. L’opera, che è di agevole lettura, è apparsa anche […]
21 dicembre 2009

I sofismi di Zenone confutati da Bergson

Quando eravamo studenti, alle soglie della storia della filosofia, ci siamo imbattuti in un ostacolo molto difficile da superare: i famosi argomenti, detti anche sofismi di Zenone di Elea. Elea era la cittadina che, come si sa, sorgeva in Campania, una delle zone allora più fiorenti della Magna Grecia. Quegli […]
21 dicembre 2009

Bergson e il suo itinerario verso la conversione

Tacito suggerisce la più densa e breve definizione di “personalità”. Due sole parole: imago vitae. Mi sono domandato più volte come andò configurandosi, agli occhi dello stesso Bergson, la sua imago vitae, cioè attraverso quali esperienze e scelte egli ne prese coscienza e ne fece l’intima sostanza della sua esistenza? […]