Testi di Matteo Perrini

18 ottobre 2009

Detti e contraddetti 2003 – 1° semestre

2 gennaio 2003. LINEA RECTA BREVISSIMA. Conservare lo spirito dell’infanzia. Conservare lo spirito dell’infanzia dentro di sé per tutta la vita vuol dire conservare la curiosità di conoscere, il piacere di capire, la voglia di comunicare (Bruno Munari). Se l’uomo si sottrae a Cristo. So che l’inferno s’apre sulla terra […]
29 settembre 2009

L’eredità greca

Nella collana “Storia e società” presso Laterza è uscito il volume “L’uomo greco”, a cura di Jean-Pierre Vernant, che si è servito della collaborazione di altri otto studiosi per tracciare da altrettante angolature il profilo della civiltà che è fattore decisivo, fondante e in un certo senso archetipo della civiltà […]
29 settembre 2009

L’enigma del bello che dà senso alla vita

Uno dei diagnostici più acuti del nostro tempo e della crisi di civiltà con cui, piaccia o no, tutti dobbiamo fare i conti, è senza dubbio Edgar Morin, le cui opere sono largamente tradotte in Italia. In una pagina di “Terra-Patria” (trad. it. Cortina, Milano 1994) lo scrittore francese ci […]
29 settembre 2009

L’amaro sapore della verità in Cornelio Fabro

Nell’introduzione al suo capolavoro, “Il valore della storia”, Nicola Petruzzellis, uno dei maggiori filosofi del nostro tempo, annotava: “È difficile riconoscere l’originalità, là dove questa fiorisce nel solco di una tradizione”. L’osservazione è giustissima e calza perfettamente non solo al Petruzzellis, ma anche a padre Cornelio Fabro, due filosofi così […]
29 settembre 2009

La tentazione dell’inautenticità dell’arte

Tra le attività specificamente umane e più umanizzanti, l’arte ha un suo posto insostituibile. «Sul tramite lungo, cieche son le menti degli uomini / che vogliono senza le Muse / muovere in cerca di saggezza», aveva ammonito Pindaro (Peana X) e Goethe ci ha ricordato che la poesia squarcia il […]
29 settembre 2009

La ragione per la libertà

Karl Jaspers, in un’opera della fase più matura del suo pensiero, “Ragione e antiragione nel nostro tempo” (trad. it. Sansoni, Firenze), ha rinunciato a caratterizzare il suo atteggiamento come filosofia dell’esistenza per presentarlo piuttosto come filosofia della ragione, perché «se la ragione va perduta, va perduta anche la filosofia». Noi […]
29 settembre 2009

La lezione scientifica e morale di Mounier

Si può riproporre un’opera complessa e problematica di psicologia e analisi antropologica a quasi mezzo secolo dalla sua composizione? Sì, se si tratta di un classico, e classico è quel pensatore che allarga l’orizzonte e dà un suo profondo contributo alla conoscenza della vita. È quanto ha saputo fare, da […]
29 settembre 2009

La dimensione etica al centro della vita

Uno dei segni più sicuri di umanizzazione e di reale progresso in questi ultimi anni consiste nel fatto che l’attenzione degli studiosi, dei politici, dell’opinione pubblica in generale è stata notevolmente attratta dal ruolo insostituibile, decisivo a tutti gli effetti, che la dimensione etica sempre più assume nella società contemporanea. […]
29 settembre 2009

La diagnosi platonica della demagogia

 La libertà è un vino forte e generoso che nuoce agli immaturi e si trasforma in veleno, ossia in penosa schiavitù, prima ancora che essi sappiano che cosa sia e imparino a servirsene correttamente. Questo non è solo l’amaro frutto della nostra esperienza di oggi, ma anche la conclusione alla […]