Testi di Matteo Perrini

26 maggio 2009

L’Africa alla soglia critica della povertà

Chi ha vissuto le grandi speranze che per l’Africa rappresentò l’anno 1960 – l’anno in cui ben diciassette Paesi a sud del Sahara ottennero l’indipendenza – non può nascondere il suo disappunto nel tracciare un bilancio dei trent’anni di autogoverno africano. Certamente, a partire da quell’anno, il continente africano è […]
26 maggio 2009

La scienza al servizio della pace

La venuta a Brescia del Nobel per la fisica Samuel C. C. Ting, cino-statunitense ma anche europeo a pieno titolo, ci ha indotto a chiedere su di lui qualche informazione in più rispetto a quelle fornite dal curriculum che egli stesso ci ha fornito. Siamo andati perciò da chi poteva […]
26 maggio 2009

La pace, un valore universale

“Per dire addio alla guerra non basta dire buon giorno alla pace”. La questione è troppo seria, perché ci si fermi ai sogni velleitari e agli slogans. Il tema della pace non sopporta un approccio banale. Occorre, invece, esplorare della pace le molteplici dimensioni, i diversi coefficienti ed insieme afferrarne […]
26 maggio 2009

Il dissidente Havel interrogato a distanza

Tra gli Stati successori dell’impero austro-ungarico l’unico che imbocca la via del regime democratico è la Cecoslovacchia. I1 padre spirituale ed insieme l’autorità politica più eminente del giovane Stato, in cui devono convivere etnie diverse e divise da lunghi rancori, è un umanista, un filosofo: Tomas Garrigue Masaryk, presidente della […]
26 maggio 2009

Giornalisti e giornali tra silenzi e clamori

Il 28 febbraio, poco più di un mese fa, Pietro Ostellino lasciava la direzione del “Corriere della Sera”, assunta quasi tre anni prima. Dopo l’ondata rossa di Pietro Ottone – che oggi rispolvera la saggezza di Seneca ad uso dei nostri capitani d’industria – e l’ortodossia a sinistra di Alberto […]
26 maggio 2009

Europa, le mille sfide per l’unità

Ci sono due libri che dovrebbero entrare di diritto nella biblioteca di ogni cittadino europeo: La nascita dell’Europa dell’inglese Christopher Dawson e la Storia dell’idea di Europa del nostro Federico Chabod, più volte ristampata da Laterza. Il primo ci dà una visione dell’insieme degli influssi formatori della nostra civiltà e […]
26 maggio 2009

Europa tra memoria e speranza

Quanti anni sono passati tra l’autunno del fatidico 1989 e il 1993? Appena quattro anni, eppure da allora tutto è profondamente cambiato in Europa. Interi popoli hanno preso la parola, hanno manifestato risorse inesauribili di dignità, di coraggio e di libertà di fronte a un partito-verità, a un partito-Stato che […]
26 maggio 2009

Amnesty, in difesa dei diritti dell’uomo

Una mattina di novembre, nel 1960, un avvocato londinese viaggiava nella metropolitana per raggiungere il suo studio nel quartiere “degli affari” della capitale. Leggeva il giornale e una breve notizia attirò la sua attenzione: una coppia di studenti portoghesi era stata arrestata in un ristorante e condannata a 7 anni […]
23 maggio 2009

Bernanos, genio profetico di un grande romanziere

Il 1988 è stato l’anno di Georges Bernanos, in quanto in esso sono coincisi il primo centenario della nascita (20 febbraio 1888) e in quarantesimo anniversario della sua morte (5 luglio 1948). L’opera di Bernanos rivela sempre più un’estrema fecondità e la sua figura si ingrandisce di anno in anno […]