Testi di Matteo Perrini

26 aprile 2009

Abdus Salam, servitore della pace

L’importante è unire! È questo il tema che attraversa la vita e l’opera di Abdus Salam. Egli ha dedicato tutte le sue forze al principio dell’unità: l’unità della natura e l’unità della famiglia umana. Come filosofo della natura, ha visto che le diverse interazioni delle particelle elementari non sono che […]
11 aprile 2009

Poesie

Invocazioni 1. Attesa Lascia che veda, Signore, gli occhi tuoi tanto desiderati ch’io porto abbozzati nel cuore. 2. Per essere con te Per essere con te nella tua pace, nell’increata Luce che non muore penetro per il tunnel della morte senza paura. 3. Magnificat Giorno per giorno donami a te […]
31 marzo 2009

Rilke, le profondità del verso

Giornale di Brescia, 1 marzo 1995 Tra i grandi iniziatori della poesia moderna bisogna assegnare un posto di primo piano a un tedesco, nativo di Praga, Rainer Maria Rilke (1875-1926), a un inglese, Gerard Manley Hopkins (1844-1889), e a un francese, Charles Baudelaire (1821-1867). È stata, quindi, una scelta felice […]
31 marzo 2009

Paul Celan tra nichilismo e invocazione

Giornale di Brescia, 4 maggio 2004 Articolo scritto in occasione dell’incontro con prof. Mario Pezzella, docente di estetica alla Scuola Normale di Pisa, che ha tenuto una lezione su «Il varco è qui?» – La ricerca dell’Assoluto nella poesia di Paul Celan. Far ascoltare le voci poetiche più alte a […]
31 marzo 2009

Manzoni cattolico non conformista

La biografia di Alessandro Manzoni scritta da Umberto Colombo (Edizioni Paoline, 1985) comincia con un’acuta osservazione di Carlo Dossi: “Manzoni nacque rivoluzionario”. Se quel giudizio fosse stato assunto dalla critica come ipotesi di lettura, non avremmo avuto quel grave, diffuso equivoco che per motivi ideologici dava e dà una mortificante […]
31 marzo 2009

La "parola libera" di Bernanos

Forse i giovani non lo conoscono, ed è un vero peccato. Bernanos è, infatti, non solo uno dei più grandi romanzieri del Novecento, ma anche un cristiano autentico e un indomito combattente per la libertà e l’onore dell’uomo. Le sue opere vanno rivisitate, e non solo quelle di narrativa; i […]
30 marzo 2009

Italo Lana (1921-2002) – L’intelligenza storica e l’umanità di un grande maestro

Nell’attività svolta nell’arco di quasi un trentennio ho potuto incontrare e conoscere da vicino molti protagonisti, e non solo italiani, della vita culturale, religiosa e artistica. Di solito sono persone che meritano la stima di cui godono per i loro rapporti originali, che bisogna valorizzare e mettere al servizio del […]
30 marzo 2009

Hopkins, lo spirito più francescano dell’800

La patria di William Shakespeare e di John Donne ebbe nel secolo scorso due grandi poeti: John Keats e Gerard Manley Hopkins. La vita di Hopkins fu intensa e breve, essendo nato a Essex nel 1844 ed essendo morto a Dublino nel 1889. Uomo di stupefacente indipendenza, sottile filosofo e […]
30 marzo 2009

Graham Greene, dalla parte dei perdenti

Graham Greene se ne è andato. Romanzi come “Il potere e la gloria”, “Il terzo uomo”, “Il nostro agente a l’Avana” fanno parte della letteratura inglese e mondiale del Novecento. Se avevamo dei dubbi, una rilettura più attenta nei giorni successivi alla morte del loro autore, spentosi il 3 aprile […]