Foibe ed esodo, memorie divise di una tragedia nazionale

Giovedì 13 maggio 2010 alle ore ore 20,45 nella Sala Bevilacqua, via Pace 10 – Brescia si è tenuta la conferenza “Foibe ed esodo, memorie divise di una tragedia nazionale”.

Sono intervenuti lo storico triestino prof. Fulvio Salimbeni e lo scrittore croato Milan Rakovac, membro del “Forum Tomizza”.

Ha introdotto l’incontro Valerio Di Donato, giornalista, redattore del “Giornale di Brescia” nel settore Interno/Estero, autore del libro “IstrianIeri. Storie di esilio”, Liberedizioni, 2006.

Fulvio Salimbeni, nato a Trieste nel 1946, docente di storia contemporanea nell’Università di Udine, di cui dirige il Centro interdipartimentale di ricerca sulla pace “Irene”, presidente del Comitato di Trieste e Gorizia dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, componente dei consigli direttivi dell’Accademia Europeista del F-VG e dell’Istituto per gli Incontri culturali mitteleuropei di Gorizia, studioso di didattica e metodologia della storia, di storia della storiografia, della civiltà risorgimentale con particolare riferimento all’area adriatica, dei rapporti tra Italia e Slavia nell’Otto e Novecento, della storia socioreligiosa in età moderna contemporanea.

Fulvi Salimbeni ha fatto parte della  Commissione mista storico-culturale italo-slovena con la finalità di effettuare una globale ricerca e disamina di tutti gli aspetti rilevanti nella storia delle relazioni politiche e culturali bilaterali.

Diamo di seguito il testo del rapporto conclusivo redatto dalla “Commissione storico-culturale sloveno-italiana”, protrattosi per ben sette anni, dal 1993 al 2000.
Oltre al testo del rapporto conclusivo nelle versioni italiana, slovena e inglese nel sito sotto indicato si trova anche la lettera dei co-presidenti della commissione ai ministri dei rispettivi paesi e l’introduzione che il ministro degli esteri sloveno fece all’edizione del 2001.