Testi di Matteo Perrini

  • Cerca nelle Tematiche

Documenti trovati: 429
Pagina 1 di 36
25 gennaio 2007

Detti e contraddetti 2006 – 2° semestre

6 luglio 2006. Linea recta brevissima. Chi è capace di servire? Solo un uomo libero è capace di servire i suoi simili. Il servizio è per sua natura un atto volontario, l’omaggio che un uomo libero fa della propria libertà a chi gli piace, a ciò che egli giudica al […]

31 dicembre 2006

Poesie

Invocazioni 1. Attesa Lascia che veda, Signore, gli occhi tuoi tanto desiderati ch’io porto abbozzati nel cuore. 2. Per essere con te Per essere con te nella tua pace, nell’increata Luce che non muore penetro per il tunnel della morte senza paura. 3. Magnificat Giorno per giorno donami a te […]

31 agosto 2006

La riforma umanistica della politica: l’Utopia

All’alba dell’età moderna, i due cristiani che indirizzarono su nuove vie la riflessione politica furono proprio Erasmo e Thomas More. Essi concepirono una vasta, profonda riforma umanistica della politica: il primo, mettendo al centro dei suoi appassionati interventi la pace come obiettivo fondamentale e, dunque, il rifiuto della guerra come […]

30 giugno 2006

Detti e contraddetti 2006 – 1° semestre

5 gennaio 2006. Linea recta brevissima. Visione umanistica e non razziale della cultura. Chiamiamo Greci coloro che hanno in comune con noi la cultura, piuttosto che coloro che hanno lo stesso sangue. Il valore della parola. Una parola veridica, conforme alla legge e giusta, è l’immagine di un’anima buona e […]

01 aprile 2006

Il “problema Europa” nel pensiero di Romano Guardini

L’Europa, risposta a un problema sommamente personale. “Per motivi di professione la mia famiglia si trasferì in Germania; e mentre in casa si parlava e si pensava in italiano, io crebbi spiritualmente in seno alla lingua e alla cultura tedesca”. Così Romano Guardini presenta il “suo” problema, a cui pure […]

31 gennaio 2006

Interrogativi su Agostino. Intervista

Intervista a Matteo Perrini di Antonio Sabatucci Quali sono le ragioni della riproposta delle Confessioni di Agostino? Quando nel 1977 l’Editrice La Scuola di Brescia pubblicò l’edizione da me curata delle Confessioni di Agostino, il successo fu immediato. Le ragioni di un’accoglienza così cordiale furono bene individuate nelle recensioni di […]

31 dicembre 2005

Detti e contraddetti 2005 – 2° semestre

14 luglio 2005. LINEA RECTA BREVISSIMA. Il diritto altrui. La giustizia è la custode del diritto altrui (Tommaso d’Aquino). I nostri compiti e l’orizzonte in cui essi si situano. I nostri compiti sono limitati, ma l’estensione dell’amore è infinita (Jacques Bénigne Bossuet). Il coraggio di cominciare. Non c’è opera lunga […]

01 dicembre 2005

Con l’evangelico "date a Cesare…" è cominciata una nuova storia

Come il Nuovo Testamento e la Chiesa nascente si rapportano al potere politico Il Nuovo Testamento mette sotto gli occhi del lettore i due comportamenti, non contraddittori ma dialetticamente complementari, dei cristiani: da una parte, la piena lealtà verso lo Stato e, dall’altra, la resistenza non violenta, spinta fino all’accettazione […]

03 ottobre 2005

La mia esperienza di nonno

I “Dove sono i bambini lì c’è un’età dell’oro” Tra le cose che più incidono nella nostra esistenza alcune rinviano ad esperienze esemplari, al-tre nascono da uno stato di mancanza. Da quasi un quarto di secolo vivo con gioia il mio ruolo di “nonno”, ma non ho conosciuto neppure uno […]

30 giugno 2005

Detti e contraddetti 2005 – 1° semestre

6 gennaio 2005.  LINEA RECTA BREVISSIMA. Libertà e verità. Fare del bene quando si può, amare la libertà sopra ogni cosa, non rinnegare mai la verità. Verità e bellezza. La verità esiste per il saggio. La bellezza per un cuore sensibile; entrambe si appartengono. Adesso e non dopo. C’è molto […]

05 maggio 2005

Brescia ricorda padre Bevilacqua

Padre Bevilacqua nasce a Isola della Scala (Verona) il 14 settembre 1881. Dal 1902 compie gli studi universitari a Lovanio, in Belgio. Si laurea nel 1905 con una tesi sulla legislazione operaia in Italia. A Lovanio incontra un autentico maestro, Désiré Mercier, di cui segue i corsi di Filosofia e […]

20 marzo 2005

Giustizia e uguaglianza un imperativo biblico

I racconti della Genesi hanno un valore archetipico e l’insegnamento che più riluce in essi è propriamente sovrastorico: quello che è detto di Abramo «non è soltanto per lui, ma anche per noi» (Rm 4, 23-24). Delle storie del patriarca si dà, infatti, una polifonia di significati e di forme […]

Pagina 1 di 36