La cristianità e la nuova Europa

Per il ciclo di conferenze “Pace, diritti dell’uomo e sviluppo dei popoli” (VIII edizione) proposto dal Comune di Brescia – Assessorato ai Servizi Sociali e dalla Cooperativa Cattolico-democratica di Cultura il 6 dicembre 1991 alle ore 20,45 nella Sala Bevilacqua di via Pace 10 a Brescia, il teologo protestante Jürgen Moltmann, ha parlato sul tema: “La cristianità e la nuova Europa”.

Jürgen Moltmann – Nato ad Amburgo nel 1926, è docente emerito di teologia sistematica alla Facoltà di teologia evangelica dell’Università di Tubinga (Germania) ed è uno dei teologi più creativi e più letti del nostro tempo.
Dopo la trilogia sulla teologia della speranza, che lo ha reso famoso: Teologia della speranza; – Il Dio crocifisso; – La Chiesa nella forza dello Spirito, Moltmann ha iniziato un nuovo percorso pubblicando una serie di contributi sistematici di teologia: Trinità e Regno di Dio. La dottrina su Dio; – Dio nella creazione. Dottrina ecologica della creazione; – La via di Gesù Cristo. Cristologia in dimensioni messianiche; – Lo Spirito della Vita. Per una pneumatologia integrale; – L’Avvento di Dio. Ecclesiologia cristiana; – Esperienze di pensiero teologico. Vie e forme della teologia cristiana, tutti editi da Queriniana. Da citare inoltre la sua autobiografia: Vasto spazio. Storia di una vita.
Dal 1978 al 1996 ha fatto parte del Comitato di direzione di Concilium e ha curato, assieme ad Hans Küng, numerosi fascicoli su temi ecumenici e problemi inerenti il dialogo interreligioso. (www.queriniana.it – 2019)