Lezioni di Filosofia. La personalità e il metodo: Platone

Le Lezioni di filosofia (II edizione) hanno avuto per tema “la personalità e il metodo” in quattro filosofi: Platone, Agostino, Pascal, Kierkegaard.

Organizzate dalla Cooperativa Cattolico-democratica di Cultura in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Brescia, si sono tenute a Brescia nel Teatro Sancarlino (via Matteotti) alle ore 18 tra il 31 gennaio e il 21 febbraio 2002.

Il 31 gennaio 2002 la lezione è stata tenuta dal prof. Giovanni Reale (“La personalità e il metodo: Platone”).

Reale, Giovanni. – Storico italiano della filosofia antica (Candia Lomellina 1931 – Luino 2014). Professore all’Università Cattolica di Milano, si è occupato prevalentemente dei presocratici, di Platone, di Aristotele e degli sviluppi dell’aristotelismo nel pensiero greco. Tra le opere: Il concetto di filosofia prima e l’unità della Metafisica di Aristotele (1961); Teofrasto e la sua aporetica metafisica (1974); Per una nuova interpretazione di Platone (1984; 5a ed. 1987); Introduzione a Proclo (1989); I tre paradigmi storici nell’interpretazione di Platone e i fondamenti del nuovo paradigma (1991); Saggezza antica. Terapia per i mali dell’uomo d’oggi (1995); Guida alla lettura della Metafisica di Aristotele (1997); Eros demone mediatore e il gioco delle maschere nel Simposio di Platone (1997); Raffaello. Scuola di Atene (1997); Corpo, anima e salute. Il concetto di uomo da Omero a Platone (1999); Valori dimenticati dell’Occidente (2004); Agostino e la scrittura dell’interiorità (con C. Sini, 2006); Il dubbio di Pirrone. Ipotesi sullo scetticismo (2008); Salvare la scuola nell’era digitale (2013); Responsabilità della vita. Un confronto fra un credente e un non credente (con U. Veronesi, 2013). Autore di una Storia della filosofia antica (5 voll., 1975-80) e di una più recente Storia della filosofia greca e romana (10 voll., 2004), ha inoltre curato la traduzione di numerosi dialoghi platonici e della Metafisica di Aristotele (2 voll., 1968). Nel 2005 ha tracciato un profilo di Giovanni Paolo II in Karol Wojtyła. Un pellegrino dell’assoluto. (www.treccani.it – 2014)