Paolo VI: una Chiesa che si fa dialogo e una Chiesa che costruisce la pace

Sabato 7 febbraio 2015, Centro Pastorale Paolo VI, Brescia, via Gezio Calini n.30, si è tenuto un convegno promosso dalla Diocesi di Brescia, Pax Cristi, Acli e CCDC su:

Paolo VI: una Chiesa che si fa dialogo è una Chiesa che costruisce la pace

Si è iniziato alle ore 9.30 con un commento di Paolo Bolpagni del trittico di dipinti Incontro (1971) di Jean Guitton, dalla Collezione Paolo VI di Concesio, a cui sono seguite le relazioni di Rosino Gibellini – direttore letterario Editrice Queriniana (“Il dialogo come prospettiva cristiana per l’oggi”); Fulvio De Giorgi – docente Università di Modena e Reggio Emilia (“Il dialogo nel pontificato di Paolo VI”); don Renato Sacco – coordinatore nazionale di Pax Christi (“I messaggi per la pace di Paolo VI”) e Fabio Corazzina – parroco di S. Maria in Silva (“Territorio, comunità e scelte di pace”).

Rosino Gibellini, dottore in teologia e in filosofia, è direttore letterario dell’editrice Queriniana. Tra le sue pubblicazioni, per la Queriniana, Teilhard de Chardin: l’opera e le interpretazioni; La teologia di Jürgen Moltmann; Teologia e ragione. Itinerario e opera di Wolfhart Pannenberg; Il dibattito sulla teologia della liberazione; La teologia del XX secolo (tradotta in otto lingue). Ha pure curato volumi sulle correnti e le tendenze della teologia contemporanea: La nuova frontiera della teologia in America Latina; La sfida del femminismo alla teologia; Percorsi di teologia africana; Teologia in Asia; Prospettive teologiche per il XXI secolo. (www.morcelliana.it – 2008)