Proiezione del film “Aquile Randagie”

Venerdì 25 ottobre 2019 alle ore 21,15 presso il Cinema Nuovo Eden (via Nino Bixio, 9, Brescia), esaurito per l’occasione (214 biglietti venduti su 219 posti), è stato proiettato il film  Aquile Randagie. Prima della proiezione sono intervenuti Marta Perrini (consigliere CCDC), Roberto Tagliani, Segretario provinciale dell’Associazione Fiamme Verdi, il regista Gianni Aurelie due giovani attori: Matteo Visconi e Pietro Lancello. Il film ripercorre le vidende del gruppo clandestino di scout lombardi che – durante la Seconda guerra mondiale – aiutò a portare in salvo in Svizzera, attraverso le montagne, più di 2.000 persone tra ebrei e ricercati dai nazifascisti. Le Aquile Randagie a guerra finita salvarono dalla giustizia sommaria dei partigiani anche alcuni gerarchi nazisti e fascisti, consegnandoli alle autorità svizzere per avere un giusto processo.
Il film, distribuito dall’Istituto Luce-Cinecittà, intende ricostruire il più fedelmente possibile la vicenda delle Aquile Randagie.
L’iniziativa è stata organizzata dalla Cooperativa Cattolico-democratica di Cultura in collaborazione con Agesci Brescia, Fondazione San Giorgio, Associazione Fiamme Verdi, Università popolare Astolfo Lunardi e con la Fondazione Brescia Musei – Cinema Nuovo Eden.

Non sai cosa sono le Aquile Randagie? Non perderti d’animo e clicca qui.
Il progetto del film Aquile randagie ha ricevuto l’interesse culturale del Ministero dei Beni Culturali e un contributo di 100.000 €, per la sezione “Opere prime e seconde” di giovani autori under 35, erogato a seguito della valutazione della sceneggiatura, del piano finanziario e della relazione tecnica del regista e della produzione.
Nel 2018 viene lanciata l’idea di diventare produttori del film per chiudere il piano finanziario. La comunità bresciana ha partecipato alla raccolta fondi procurandopiù di 5.000 euro: 2.500 dalla CCDC, 1.000 dalla Fondazione San Giorgio, € 500 dall’Università Popolare Lunardi e altri importi da persone singole.