Testi di Matteo Perrini

23 febbraio 2019

Georg Friedrich Hegel

«Il coraggio della verità, la fede nel potere dello spirito sono la prima condizione per lo studio della filosofia; l’uomo deve rendere onore a se stesso e sentirsi degno dei valori supremi» (G. F. Hegel) GLI SCRITTI TEOLOGICI GIOVANILI Religione razionale e cristianesimo, La vita di Gesù (1795), La positività […]
23 febbraio 2019

Friedrich Schelling

«Il mondo esterno sta aperto dinanzi a noi, affinché noi troviamo in esso la storia del nostro spirito» (F. Schelling) L’interprete del romanticismo Friedrich Schelling nacque nel 1775 a Leonberg nel Wüttemberg. Di cinque anni più giovane di Hegel, che fu condirettore del Giornale critico della filosofia, a 23 fu […]
23 febbraio 2019

Johann Fichte

«Ogni dover essere è possibile solo in quanto io penso la libertà come condizionante la legge, la legge come condizionante la libertà» (J. Fichte) La personalità filosofica Nato da povera famiglia di contadini nel 1762 a Rammenau, da fanciullo è apprendista tessitore e guardiano di oche, finché un ricco possidente […]
23 febbraio 2019

Il Romanticismo fermento dell’Idealismo

«Chi si affatica in un tendere perenne, Costui lo possiamo salvare!» (J. W. Goethe) Romanticismo e classicismo Lo studio del romanticismo presenta alcune difficoltà dovute, per buona parte, alla doppia faccia di questo concetto, che da un lato designa un fenomeno storico, dall’altro una categoria universale qualificante un determinato atteggiamento […]
16 febbraio 2019

Immanuel Kant

«Due cose riempiono l’animo di ammirazione e di riverenza sempre nuova e crescente, quanto più spesso e più a lungo il pensiero vi si ferma su: il cielo stellato sopra di me e la legge morale in me» (I. Kant) ASPETTI DELLA PERSONALITÁ Kant nacque il 22 aprile 1724 a […]
16 febbraio 2019

L’illuminismo

«L’illuminismo è l’uscita dell’uomo dallo stato di minorità che egli deve imputare a se stesso. Minorità è l’incapacità di valersi del proprio intelletto senza la guida di un altro. Imputabile a se stesso è questa minorità, se la causa di essa non dipende da difetto di intelligenza, ma dalla mancanza […]
16 febbraio 2019

Il pensiero inglese tra empirismo e utilitarismo

«Agisci in modo che lo spettatore imparziale possa simpatizzare con te» (A. Smith) RAZIONALISMO ED EMPIRISMO Il razionalismo bene inteso, indipendentemente da questa o quella aberrante forma storica, è la traduzione filosofica delle esigenze della ragione; è una visione della vita e del reale ispirata alle medesime esigenze, tra le […]
16 febbraio 2019

Gian Battista Vico

«L’inconveniente più grave dell’odierno metodo di studi è che, laddove ci consacriamo con maggiore impegno a coltivare le discipline naturali, non facciamo poi il medesimo conto delle scienze morali» (G. B. Vico) LA VITA Gian Battista Vico nacque a Napoli il 23 giugno 1668 in un bugigattolo sovrastante la misera […]
16 febbraio 2019

Blaise Pascal

«L’ultimo passo della ragione sta nel riconoscere che vi è una infinità di cose che la sorpassano: essa non è che ben debole cosa, se non arriva a riconoscere questo. Ché se le cose naturali la sorpassano, cosa si dovrà dire di quelle soprannaturali?» (B. Pascal) LA STRAORDINARIA GENIALITÁ E […]